conservanti?? aiuto!

hey girls !!!
come vi va la vita? come stanno le vostre anime fashion e bio? :) In questo periodo sabbatico dal blog a causa dell'università, mi si è accesa qualche lampadina in testa. Soprattutto mentre sono sul treno, sull'autobus...è quando non ci pensi che ti vengono le idee,giusto? Insomma, volendo darvi qualcosa di diverso dagli altri beauty blog  mi son detta: la chimica mi contraddistingue! Ecco quindi che almeno un paio di volte al mese volevo parlarvi degli ingredienti dei cosmetici,sia per le spignattatrici come me sia per chi compra i prodotti...perchè è importante sapere cosa ci spalmiamo addosso, eh !

how is it going? What about your fashion soul? :) In this period far away from the blog because of the University, I've had some fantastic ideas. Especially while I'm on the train, on the bus ... it's when you do not think that you are the ideas, don't you? So, in order  to give you something different from other beauty blogs, I said to myself: chemistry  makes the difference! So here at least a couple of times a month I want to speak of ingredients in cosmetics, for both home-makers like me and for those who buy products ... because it's important to know what put on our skin, huh!


Beh, oggi parliamo in summit dei conservanti! Se ne sente sempre parlare male malissimo sul web..scopriamo perchè è vero e perchè a volte è solo allarmismo!




PRIMA COSA: se siete in casa, prendete un vasetto di crema o uno shampoo, o se siete in giro e avete qlc vasetto con voi, giratelo e guardate gli ultimi ingredienti della lista: troverete sicuramente qualche nome riportato qui sotto...perchè??
Beh, perchè i prodotti cosmetici DEVONO essere conservati, non esiste una crema senza conservanti, perchè durerebbe 2-3 giorni, nemmeno il tempo di arrivare sugli scaffali dei negozi! Solo gli unguenti curativi a base di erbe e oli non li hanno, e vanno conservati in frigo per max 1 mese :) I microbi infatti possono crescere quasi ovunque, e questi minuscoli organismi portano con sé alcuni cambiamenti sgradevoli o addirittura malattie. Batteri come lo Pseudomonas può causare tutti i tipi di problemi di salute, tra cui le infezioni della pelle e degli occhi, Bisogna quindi formulare i prodotti in modo da mantenere questi invasori a bada. Purtroppo per le industrie, o per fortuna per noi consumatori, i conservanti sono nella UE alcuni degli ingredienti più altamente regolamentati.

Ci sono due ragioni principali per cui avete bisogno di conservanti.
1. Per fermare i microbi dal rovinare i vostri prodotti.
2. Per fermare i microbi dal causare la malattia.

Why you need cosmetic preservatives
There are two primary reasons you need preservatives.
1. To stop microbes from spoiling your products.
2. To stop microbes from causing disease.


Parabeni/parabens
I parabeni sono i conservanti più utilizzati. Essi sono derivati ​​di acido p-idrossibenzoico e vanno da nomi come Methylparaben, Propylparaben, e Butylparaben. Essi sono in genere forniti come polveri e possono talvolta essere difficili da incorporare in un sistema a causa delle limitazioni della solubilità in acqua. Sono efficaci contro un ampio spettro di batteri e funghi. Certo, sui parabeni ne abbiam sentite di tutti i colori, ma studi scientifici che provano l'azione simil-estrogeni non ci sono quindi niente allarmismi gente :)
Parabens are the most commonly used preservatives. They are derivatives of p-hydroxybenzoic acid and go by names like Methylparaben, Propylparaben, and Butylparaben. They are typically supplied as powders and can sometimes be difficult to incorporate into a system due to the water solubility limitations. They are effective against a broad spectrum of bacteria and fungi. They do have pH limitations and are not effective against all microbes so you usually will need an additional preservative.

Donatori di formaldeide/Formaldehyde donors
 Questi composti interferiscono con le proteine ​​di membrana delle nostre cellule e uccidono i microbi. Sono efficaci contro batteri, funghi e muffe. Cattiva stampa e problemi di sicurezza reali hanno portato i chimici cosmetici a smettere di usare la formaldeide. Invece ingredienti che si dissociano in formaldeide quando viene messo in una soluzione di acqua sono utilizzati. Questi sono composti come DMDM ​​idantoina, Imidazolidinyl Urea, e glutaraldeide. Essi sono più spesso utilizzati in sistemi di tensioattivi --> evitiamoli perchè la formaldeide è cancerogena!
Formaldehyde derivatives are the next most common preservative. These compounds interfere with membrane proteins which kills microbes. They are effective against bacteria, fungi, and mold. Bad press and real safety concerns have led cosmetic chemists to stop using formaldehyde. Instead ingredients that dissociate into formaldehyde when put in a water solution are used. These are compounds like DMDM Hydantoin, Imidazolidinyl Urea, and Gluteraldehyde. They are most often used in surfactant systems.

Derivati ​​del fenolo/phenol derivatives
I derivati ​​fenolici sono stati utilizzati in cosmetica per molti anni, ma purtroppo, non sono efficaci come gli ingredienti precedenti, quindi il loro uso è limitato. L'esempio più comune è il fenossietanolo.
Phenol derivatives have been used in cosmetics for many years and can be effective against a range of microbes. Unfortunately, they are not as effective as the previous ingredients so their use is limited. The most common examples is Phenoxyethanol.

Quat
I composti che contengono azoto e hanno una carica positiva, quando sono immessi in soluzione sono chiamati composti quaternari (o quat). Molti di loro dimostrano una capacità di uccidere i microbi. Questo include ingredienti come Chlroide Benzalconio, cloruro Methene aommonium, e cloruro Benzethonium. La loro natura cationica li rende meno compatibile con tensioattivi anionici che limita la loro applicazione e utilizzo.
Compounds that contain nitrogen and have a positive charge when placed in solution are called quaternary compounds (or quats). Many of them demonstrate an ability to kill microbes. This include ingredients like Benzalkonium Chlroide, Methene aommonium chloride, and Benzethonium chloride. Their cationic nature makes them less compatible with anionic surfactants which limits their application & use.

Alcol/alcohol
L'etanolo è un ottimo conservante, ma è necessario utilizzarlo in ampie dosi. Altri composti come alcool benzilico, alcool diclorobenzile, e anche glicole propilenico hanno tutti qualche effetto antimicrobico. A livelli inferiori, questi composti sono meno efficaci a preservare prodotti.
Ethanol is a great preservative but you need to use it in high levels and it faces significant environmental restrictions. Other compounds like benzyl alcohol, dichlorobenzyl alcohol, and even propylene glycol all have some anti-microbial effect. In lower levels, these compounds are less effective at preserving products.

Isotiazoloni/ isothiazolones
Composti sintetici come Methylchloro-Isothiazolinone e metil-Isothiazolinone sono efficaci a livelli incredibilmente bassi. Essi hanno dimostrato di lavorare ad una vasta gamma di pH e in molte formule differenti. Il loro uso smisurato è stato però limitato da alcuni studi scientifici che hanno dimostrato un'azione sensibilizzante per la pelle.
Synthetic compounds like Methylchloro- Isothiazolinone and Methyl-Isothiazolinone are effective at incredibly low levels. They have been shown to work at a wide range of pHs and in many different formulas. There use has been stymied however, by at least one study that suggested it could cause skin sensitization.

Acidi organici & altri/ organic acids & others
Vari altri composti sono usati come conservanti, ma tutti di fronte alcune limitazioni non sperimentato nella stessa misura come gli ingredienti precedenti discussi. Alcuni dei più importanti sono benzoato di sodio, Chloracetamide, Triclosan, e Butylcarbamate Iodopropynyl. Derivati ​​piridinici come sodio piritione e zinco piritione sono usati per uccidere i batteri che causano la forfora. Evitiamo quelle sostanze col prefisso CLORO perchè il cloro è aggressivo sulla nostra pelle. No buono!
Various other compounds are used as preservatives but all face some limitations not experienced to the same extent as the previous ingredients discussed. Some of the most important include Sodium Benzoate, Chloracetamide, Triclosan, and Iodopropynyl Butylcarbamate. Pyridine derivatives like Sodium pyrithione and zinc pyrithione are used to kill the bacteria that causes dandruff.

So di essere stata prolissa, e forse un po' noiosa, ma son cose che vanno sapute e divulgate secondo me ;) Ricordate: se queste sostanze fossero super tossiche, la UE le avrebbe tolte dal mercato, purtroppo fanno male  in grandi quantità, quindi dopo anni e anni di utilizzo...quindi perchè non iniziare da ora a guardare l'INCI e prevenire?
E voi ci fate caso? leggete l'INCI?
un baciooooooooooooooooo
Ecchi



24 commenti:

  1. ciaooo Ele <333
    questo post è molto utile, sopratutto per chi alle prime armi, infatti pensoc he lo pubblicherò proprio nella bacheca del mio facebook ^_^

    Purtroppo tanti prodotti "naturali" hanno verso la fine i parabeni ma vabbe, basta come dici tu, guardare per bene. Io ormai sono un segugio hahaha

    ho ricevuto il pacchettino ieri..beh che dire vado ogni mattina in piscina e poi prendo un pochino di sole fuori mentre mi bevo qualche frullato e leggo un libro di storia (nerd totale haha) così al ritorno ho provato la cremina doposole..non ti dico che goduria, mi mancava proprio una crema del genere :)
    GRAZIE DI CUORE!!

    La cremina per il viso la provo stasera e l'oleolito di elicriso per caso va conservato in frigo?


    il PAO di questi prodotti che mi hai regalato di quanto è ? :)


    Un bacione enorme <333

    RispondiElimina
  2. Ciao:)
    grazie per tutte le info in questo post...le trovo utilissime e bisogna divulgarle il più possibile ^_^
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Ottima idea questa rubrica, diffondere queste info è utile! brava!

    RispondiElimina
  4. grazie cara, ne abbiamo davvero proprio bisogno^_^

    RispondiElimina
  5. Ciao Ele, molto interessante il post, stamattina ho visto delle creme in parafarmacia che i parabeni li avevano ai primi posti piuttosto che alla fine, che ne pensi? Non faccio nomi ma è un'indecenza secondo me...un bacione , Meg ^___^

    RispondiElimina
  6. Che bel blog! molto interessante! Ora controllo anche i miei cosmetici e speriamo bene, tendo a comprare in erboristeria o comunque cose biologiche!

    RispondiElimina
  7. awesome story for this blog, I am very happy to find these type of amazing blog.
    oggettistica online

    RispondiElimina
  8. Leggere i tuoi post è sempre un piacere, imparo tantissime cose! :) Hihihi la chimica ti contraddistingue ahuhuaau hai proprio ragione, fai proprio bene a spiegarci tutte queste cose che trovo sia necessario sapere per fare un uso più consapevole della cosmesi (e non solo :))) ) Di solito leggo sempre gli ingredienti di un prodotto, ormai è routine assodata ^_^ Avevo delle idee un pochino confuse che mi hai chiarito in modo esemplare: semplice e diretto. ^_^ Ti mando un abbraccio e aspetto con ansia i tuoi nuovi post, mancavi qui! baci baci ^_^

    RispondiElimina
  9. mi sei sempre d'aiuto *_* un bacione cara

    RispondiElimina
  10. ciao ti ho conosciuta tramite kreattiva e mi sono unita ai tuoi lettori. complimenti per il blog. se ti va passa da me http://manidifatacreazioni.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/pages/Mani-di-Fata-Creazioni/112875615569386

    RispondiElimina
  11. Ciao, eccomi a ricambiare la tua visita! Mooooolto interessante il tuo blog, i tuoi studi non potrebbero essere usati in maniera più fashion di così! ;-) Scherzi a parte, insomma senza conservanti non si può stare, ma neppure uno è privo di effetti collaterali... La formaldeide so che è il conservante più potente al mondo, non per nulla molti disinfettanti per la casa la contengono, ma è anche un potentissimo allergene e soprattutto è cancerogena. Io non uso neppure più detersivi per la casa che la contengono. Ah dimenticavo, sono una nuova follower!

    RispondiElimina
  12. Cara Ecchi, dunque, cosa ci consigli? I parabeni sembrano il male minore, o ho capito male? Potresti farmi una sintesi, così la pubblico (citandoti, è ovvio) sul nostro blog? La tua nuova follower Cecilia. A proposito, quando vuoi passa da noi, ti offriremo un dolcetto virtuale sì, ma senza conservanti (http://cecieviola.blogspot.it/) Ahahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh che onore! certo stase mi ci metto e te la faccio subitoo :) passo a rifarmi gli occhi coi vostri dolcetti senzza conservanti ^^

      Elimina
  13. Ciao sono Veronica, ho scoperto il tuo blog tramite il link party di Kreattiva!! Sono una tua follower adesso! :D
    Passa a trovarmi se ti va.
    http://berenikehobby.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/BerenikeHobby
    Ciao e complimenti per il blog!!

    RispondiElimina
  14. Appena scopertgo il tuo blog! Ci facciamo una cultura ora! :)
    Ilaria e Martina

    www.twomilkshake.blogspot.it
    --------------------------->

    RispondiElimina
  15. Ciaoo cara! scusa se approdo sul tuo blog con lieve ritardo ma sono stata un po' senza adsl:/ ho scoperto da poco il sito ecco verde dove ci sono un sacco di prodotti che credo tu promuoveresti..sai? tipo lavera..farfalla e benecos..se poi hai tempo vediti il post che ho fatto:) a presto!

    RispondiElimina
  16. Ciao, ti abbiamo dato un premio che puoi ritirare da noi: http://cecieviola.blogspot.it/
    Ciao, a presto

    RispondiElimina
  17. like blog. following you,now you : http://miraclefooorever.blogspot.ru/

    RispondiElimina
  18. like blog. following you,now you : http://miraclefooorever.blogspot.ru/

    RispondiElimina
  19. ciao!! grazie per essere passata, ricambio la visita con molto piacere!:)

    RispondiElimina
  20. Ho letto il tuo post e .......ho dovuto prendere appunti. Mi hai chiarito le idee. Grazie. Ti ho conosciuta grazie a Calendula e Camomilla. Nuova follower. Se ti va passa da me, ciao!
    www.pinkfard.blogspot.com

    RispondiElimina
  21. Ciao Ele
    sono capitata per caso sul tuo blog, ma non ti mollo più. POST super inteteressante anzi di grande aiuto per la sottoscritta che ha fatto altri studi, ma che si diletta ad imparare a leggere un INCI per far star bene se stessa e l'ambiente che la circonda ( almeno ci provo). Ora che ho trovato questo manuale d'uso molto pratico ti leggerò molto volentieri. I blog che parlano in modo accurato di eco-bio per me sono sempre molto interessanti e importanti visto che da quasi due anni ho deciso di essere più responsabile verso di me e il mondo ( almeno nel mondo di skine care) per i trucchi ammentto i miei limiti e amo moltissimo ancora MAC e Inglot. So che usano prodotti chimici ma non compro prodotti per la base ma solo ombretti e rossetti...( si anche quelli cerca di cambiare ma le prestazione di un rossetto mac faccio fatica a trovarle altrove). Sono sempre curiosa e molto interessate a cambiare anche angolazione e crescere nel confronto e nell'infomazione. Grazie baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
  22. Ciao, bel blog. Io sono Marica e sono arrivata

    da te grazie al link Party di CALENDULA E

    CAMOMILLA.Se ti và di passare da me questi sono

    i miei link : http://sicilianadoc.blogspot.it/
    http://miomercatino.blogspot.it/

    RispondiElimina

condividi la tua esperienza qui! Son felice di rsponderti :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
ECCHI Natural HalodiElenaDesign byIole