COSMETOVIGILANZA: facciamo sentire la nostra voce!

Buongiorno ragassuole/i!
Son tornata tra voi con un post di "awareness" su un argomento a mio avviso importante, ma del quale sul web si parla molto poco. 

MA COS'E' 'STA COSMETOVIGILANZA? 
Il regolamento europeo sui cosmetici la definisce come la raccolta, la valutazione ed il monitoraggio delle comunicazioni spontanee di eventi indesiderabili osservati durante o dopo l'uso normale o ragionevolmente prevedibile di un prodotto cosmetico.
Vigilare sulle conseguenze delle cremine in commercio sulla nostra pelle è proprio uno degli obiettivi del nuovo regolamento n.1223/2009, entrato in vigore l'11 Luglio 2013. Il suddetto prevede al suo interno un intero articolo sugli eventi indesiderati gravi e non, i primi definiti come una reazione avversa per la salute umana derivante dall'uso normale o ragionevolmente prevedibile di un prodotto cosmetico. Sono comunque ancora poche le segnalazioni giunte al Ministero della salute dai cittadini, probabilmente per mancanza di comunicazione tra alto e basso, consentitemi l'espressione.

BLOG IN RISTRUTTURAZIONE

Ciao bellezze!!!
Vi annuncio che sto mettendo a posto il blog sia come template che come contenuti...nuove bio-collaborazioni, interviste, consigli, chimica, cosmesi e tanta passione (quella c'è sempre ed è l'ingrediente fondamentale xD )
a presto! un bio-bacio
ecchi :)

acido jaluronico/sodio jaluronato...svelato l'arcano ANTI-AGE!


Buona sera ecchine/i!
Il 2014 qua parte all'insegna della chimica e della lotta alla disinformazione :) Quindi perchè non iniziare con un argomento sensibile a molti? l'ANTI-AGE! Uno degli attivi anti-età più famosi è l'acido jaluronico...basta che una crema ne contenga l'1% che diviene la miracolosa crema all'acido jaluronico XD Oggi post di chimica con una ricettina per voi!

Ac. jaluronico: chimica 
La molecola dell'acido jaluronico è una catena formata dal ripetersi di tantissime unità della coppia acido glicuronico e N-acetilglucosamina.



Ac. jaluronico: funzioni
-idratante: la sua struttura chimica polare lo rende molto affine all'acqua e quindi gli permette di attrarre a sè tante molecoline di acqua, mantenendo così idratata la nostra pelle.
-anti-age: esso è naturalmente presente nella nostra pelle; in particolare se mettete insieme diverse catene di acido jaluronico idratate, esse si uniranno per formare una vera e propria rete che va a sostenere il tessuto. Questa struttura reticolata dona tono ed elasticità al tessuto di cui è parte, poichè richiama a sè altre molecole tra cui l'elastina.

Allora perchè vi parlo del Sodio jaluronato?
Perchè, quando noi spignattine compriamo sui siti di materie prime il prodotto con nome "acido jaluronico", spesso invece è sodio jaluronato (lo vedete leggendo la scheda tecnica). Si tratta del sale corrispondente che si prepara attraverso la reazione chimica tra acido jaluronico e il Sodio:

acido jaluronico + idrossido di sodio = sodio jaluronato + acqua

Purtroppo molti siti di materie prime (Aroma Zone, Dragonspice, Behawe e Vernile in primis) etichettano il prodotto con "acido jaluronico" erroneamente e volutamente, quando voi invece state comprando il sale corispondente. Niente paura, le proprietà a noi utili sono le medesime; loro vendono il sale perchè è più facile modificare il pH della soluzione salina e sfruttano il nome acido jal, più conosciuto attraverso i media.
Anche se non è miracoloso come dicono, a me piace usare questo attivo non solo per le sue proprietà ma anche perchè se ne ricava un gel che dona corposità alle preparazioni. Così evito di usare i PEG :)


Ecco il mio gel di sodio jaluronato!
RICETTA X 100g:
Na jaluronato                       1,0g
Acqua                                98,4g
COSGARD                         0,6g

PROCEDIMENTO:inserire 1,0g del sale solido in polvere in un bicchiere di vetro, versare sopra l'acqua lentamente, mescolare e lasciare a riposo per 12 ore. Poi misurare il pH, acidificare a pH 6 se necessario con acido lattico, aggiungere il conservante (il COSGARD agisce appunto solo a pH<6,5).

Potete sostituire la semplice acqua con infusi, idrolati o estratti e aggiungere la fragranza così da renderlo un prodotto vero e proprio, pronto da usare o regalare!
Spero di esservi stata utile,
Ecchi


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
ECCHI Natural HalodiElenaDesign byIole