qualcosa che non si può ignorare :)


Registration Evaluation Authorization of Chemical substances and restriction

In poche parole il REACh è un nuovo regolamento europeo (c’è solo in Europa) che registra, esamina e valuta la tossicità di tutti gli ingredienti chimici circolanti nell’Unione Europea. Quindi per esempio, l’industria Nivea deve fornire spiegazioni chiare e info sulle caratteristiche di tutte le sostanze che usa, dagli olii ai tensioattivi agli estratti agli emulsionanti, sia al comitato del REACh che ha sede ad Helsinki, sia ai consumatori. In tal modo, ci si assicura che le sostanze pericolose per uomo animali e ambiente siano classificate e inserite in un elenco disponibile sul sito internet dell’ECHA (agenzia europea per la chimica).

What’s it?? REACh is a new European regulation (there is only in Europe) that records, examines and evaluatethe toxicity of all the chemicals circulating in the European UnionFor example, Garnier industry must provide clear explanations and information on the characteristics of all the substances used, like surfactants, oils, extractsemulsifiers, both to the Committee of REACH which is based in Helsinki, and to consumers. In this way, you ensure that dangerous substances for human people, animals and the environment are classified and included in a list available on the website of ECHA (European Chemical Agency).


Gli ingredienti che sono valutati tossici o non-degradabili verranno eliminati dal mercato entro 10 anni. È un tempo lunghissimo, direte voi! Effettivamente sì, lo è. Ma pensate che, prima di eliminare una roba dal mercato, è necessario trovare un’alternativa. Per esempio, se si scopre che i tensioattivi usati dalla Nivea sono cancerogeni, lei dovrebbe chiudere subito i battenti e molte persone perderebbero il lavoro, invece così i laboratori nivea hanno l’opportunità di cercare un’alternativa più eco-compatibile. E fin qui, tutto bene. Se non fosse che vengono analizzate solo le sostanze prodotte in quantita > 1tonn/anno, quindi quei prodotti di nicchia come tanti farmaci specifici possono contenere quello che vogliono, tanto la loro tossicità non viene valutata. E non solo, se i vantaggi economici sono maggiori e l’eliminazione dal mercato di questi prodotti è problematica, non si fa. Vi faccio un esempio:  il DMFU (dimetilfumarato) è un antimuffa che è già stato eliminato in quanto causa allergie e dermatiti alle persone che ne vengono a contatto. Prima era usato nel cuoio delle scarpe, nei tessuti e nei divani, e in articoli farmaceutici usati per il trattamento della psoriasi, infatti è il componente attivo del farmaco “Fumaderm” e questa applicazione non sarà soggetta a restrizioni perché sennò l’industria farmaceutica perde i milioni di dollari della vendita del farmaco.

The ingredients that are valued toxic or non-degradable will be removed from the market within 10 years. Now you’ll say to me: It is a very long timeYes indeed, it is. But think about it: before you delete a product  from a market, you need to find an alternative. For exampleif you find that the surfactants used by Garnier are carcinogenic, Garnier laboratories should immediately close down and many people lose their jobsso instead they have the opportunity to search a more eco-friendly solutionAnyway, there’s the other side of the coinThe REACh committee decided to evaluate just the substances produced in quantities1tonn/annothen those niche products as many specific drugs can contain everything they want, as their toxicity will be never evaluated. In addition, if the economic benefits are greater and the elimination of these products is problematic, this substance or cosmetic ingredient will remain in the market. Let me give an example: the DMFU (dimethyl fumarate) is a mold that has already been eliminated as it causes allergies and dermatitis in people who come into contact. Before it was used in the leather of the shoes, fabrics and sofas, and in pharmaceutical products used for the treatment of psoriasi. In particular, its the active component of the drug "Fumaderm" and this application will not be subject to restrictions because otherwise the pharmaceutical industry loses the millions of dollars from the sale of the drug.

Perchè vi ho parlato di un argomento così noioso a molti? (era l’argomento di un mio esame!) 
L’ho fatto per mostrarvi come non possiamo fidarci delle ditte cosmetiche perché le sostanze che ci sono nelle creme possono anche essere tossiche, ma se ci sono dei vantaggi socio-economici le lasciano! In tutti i modi i marchi europei sono più controllati e sicuri per noi consumatori. Diventiamo consapevoli e scegliamo il nostro benessere!
Un bacione, Ecchi

Why did I speak of a subject as boring to many? (it was the topic of exam!)
 I did it in order to show you how we can’t trust in cosmetic companies. Why? Because, even if there are toxic substances in the creams if there are socio-economic benefits, they’ll remain in the market! However the European brands are more controlled and safe for us consumers. Let’s become aware and choose our own wellness!
A big kiss, Ecchi

7 commenti:

  1. La tossicità "nascosta" va dalle creme al cibo che mangiamo ...

    RispondiElimina
  2. bello il tuo blog... ti seguo e ti aspetto qui http://modaealtririmedi.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Ciao! Siamo "le tre line" e siamo tue nuove followers.

    Complimenti for il blog è davvero molto carino!

    Anche noi ne abbiamo uno, se ti va vieni a trovarci!

    http://onlineonlove.blogspot.it/

    bacio

    RispondiElimina
  4. Ciao ti invito a visitare il mio blog e la mia pagina facebook....
    Fammi sapere cosa ne pensi! <3
    http://namelessfashionblog.blogspot.it/
    http://www.facebook.com/NamelessFashionBlog
    Potremmo fare uno scambio di like/follow se ti va!

    RispondiElimina
  5. Ciao mi sono aggiunta ai tuoi follower, mi farebbe molto piacere vederti fra i miei http://tuttalapassionechemeriti.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Bel blog, se ti va passa da me:)
    Sono una tua nuova follower ;)

    RispondiElimina
  7. Bel post! Grazie per la tua visita!
    ti seguo anch'io!
    Giovanna

    RispondiElimina

condividi la tua esperienza qui! Son felice di rsponderti :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
ECCHI Natural HalodiElenaDesign byIole